Restiamo in forma da casa con le lezioni di Fitness di Chiara Landonio

Restiamo in forma da casa con le lezioni di fitness di Chiara Landonio

Durante la quarantena restiamo in forma da casa con le lezioni di fitness di Chiara Landonio. Chi è Chiara? E’ una giovane quarantenne solare, con uno sguardo intenso e brillante, di professione istruttice in una delle palestre più cool e frequentate di Foligno. Milanese d’origine ma umbra di adozione ha deciso di farci restare in forma da casa con lezioni di fitness semplici, da praticare senza difficoltà. Ex atleta di ginnastica ritmica, appassionata al suo lavoro non ha esitato un attimo a reinventarsi in un momento di grande emergenza come questo.

VIDEOLEZIONI DI FITNESS CON CHIARA LANDONIO

Munita di videocamera ha dato inizio alle sue lezioni online per ben quattro volte a settimana: tabata, circuito, interval training e power stretching la domenica. Come attrezzi occorrono oggetti semplici di cui disponiamo in casa come: bottiglie d’acqua, zaino pieno di libri, il bastone della scopa o spazzolone. Molto seguiti da subito i suoi video tutorial online, oltre 2000 visualizzazioni sia in diretta che in differita, insomma un grande successo. Il lunedì, mercoledì, venerdì e domenica sintonizzatevi sulla sua pagina facebook e partecipate alla classe virtuale di Chiara. Allenarsi durante la settimana significa attivare il metabolismo, smaltire le calorie in eccesso e curare disturbi come mal di schiena, cervicale e sciatica. Liberate spazio in casa, indossate scarpe da ginnastica ed iniziate l’allenamento con la sua lezione di fitness. Vi terrà compagnia per circa un’oretta con  i suoi esercizi di squat, jumping jack ed addominali e conclusa la sessione vi sentirete meglio di certo. In un periodo storico delicato come questo dobbiamo prenderci cura del nostro corpo e della nostra mente  perchè come recita il proverbio “mens sana in corpore sano”, l’attività fisica è un modo per sentirci meglio e superare questo brutto periodo insieme. Chiara oltre a preoccuparsi del benessere fisico e psichico delle sue allieve e dei nuovi followers, pensa anche ai suoi colleghi personal trainer e chiede al Coni di fare di più, tutelando maggiormente la categoria, un gesto di grande solidarietà. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.