Il forno comune protagonista dei borghi umbri

Il forno comune protagonista dei borghi umbri

di Michela M.

Il forno collettivo, forno comune o semplicemente il forno del paese è stato un vero protagonista della vita sociale nei borghi umbri. Per anni le donne si sono date appuntamento al forno del paese per cuocere il pane. Lo facevano tutte le settimane o quasi.

Arrivavano all’alba con lunghe tavole in bilico sulla testa, dove appoggiavano il pane che aveva lievitato tutta la notte e lo custodivano sotto le tovaglie.

Una volta che il forno era caldo sgombravano il piano di cottura dalla cenere, disponevano le braci intorno e con la lunga pala introducevano i filoni. Poi chiudevano lo sportello, vi facevano il segno della croce e recitavano le formule propiziatorie.

Un rituale antico davanti al forno comune

Un rituale antico quello della preghiera davanti al forno, che sembra affondare le sue radici nel culto di Fornace o Fornax, la dea protettrice del forno. In onore di questa divinità, sembra di origine umbro-sabina, i romani festeggiavano I Fornacalia in cui offrivano alla dea la Mola Salsa e bruciavano in sacrificio il farro preparato e abbrustolito nel forno di ciascuna curia.

Il forno comune un punto di ritrovo per le donne dei borghi umbri

E mentre si attendeva che la cottura fosse ultimata, lo spazio antistante il forno diventava il posto dove si scambiavano le ricette e le opinioni. Un luogo di condivisione e socialità, fatto di profumi, racconti e segreti culinari.

Quando il pane era pronto e veniva sfornato qualcuno approfittava del forno ancora caldo per cuocere pizze e focacce o altre pietanze succulente come la pasta al forno o la carne o le verdure ripiene. Il forno comune era patrimonio di tutte le famiglie del borgo, tutti contribuivano alla sua pulizia e all’approvvigionamento di legna e fascine. Un vero protagonista nella vita sociale dei borghi umbri.

Vuoi raccontarci la Tua Umbria con un tuo racconto, delle immagini, delle leggende o un viaggio fatto nel cuore verde d’Italia? Mandaci una mail con il materiale e lo pubblicheremo con il vostro nome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.