Da Raffaello a Canova, da Valadier a Balla, l’arte in 100 capolavori a Perugia

Il 20 febbraio è stata inaugurata a Perugia la mostra “Da Raffaello a Canova, da Valadier a Balla”, una raccolta di cento capolavori della prestigiosa Accademia Nazionale di San Luca di Roma.
Voluta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e organizzata dalla Fondazione CariPerugia Arte si snoda tra Palazzo Baldeschi e Palazzo Lippi Alessandri, due edifici storici di proprietà della Fondazione destinati a spazi espositivi.

Ad accogliere i visitatori un putto di Raffaello, poi Reiner, Bernini, Rubens, Vicar, Hayez, Giambologna e molti altri ancora, che coprono gran parte della storia dell’ arte nazionale e internazionale, di cui l’Accademia romana è stata un’eccellente protagonista.

La mostra, curata da Vittorio Sgarbi, vuole essere una vetrina in cui poter ammirare prestigiosi capolavori  di grandi maestri per far avvicinare all’arte un pubblico sempre maggiore e promuovere il territorio e sarà aperta fino al 30 settembre 2018.

Le prospettive degli organizzatori sono di fare una mostra di respiro nazionale, superando i confini territoriali, salvaguardando e promuovendo i beni artistici e culturali.

Un connubio tra arte, cultura e promozione del territorio sono le parole chiave di questa esposizione, un evento in grado di attirare numerosi visitatori e far scoprire i tesori e  le bellezze della nostra regione.

INFO DOVE DORMIRE: 339 1520648, umbriatua@gmail.com

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.