Giardino di Erbe Aromatiche – Orto della Strega Matteuccia da Todi

Il Giardino delle Erbe Aromatiche di Todi “Orto della Strega Matteuccia” 
un laboratorio didattico e di sperimentazione nel cortile dell’Istituto Agrario di Todi

di Michela M.

Un originale progetto ambientale inaugurato a novembre 2017 a Todi, in Via Montecristo, un giardino di erbe aromatiche creato con ambizioni storico-didattiche e sviluppato per riportare l’attenzione al ruolo importante che i prodotti della Natura hanno sulla Salute dell’uomo.
L’Istituto Agrario “Ciuffelli” ha creato un’area laboratorio dove l’innovazione tecnologica si sposa con le tradizioni agricole. Molte le erbe e piante catalogate con perizia che potranno essere osservate, studiate e poi sperimentate anche nel quotidiano!

E’ stata proprio l’attenzione alla tradizione e alla storia della città che ha fatto nascere l’idea di intitolare il progetto ad un personaggio indissolubilmente legato alla lavorazione delle erbe: Matteuccia di Ripabianca.

Il nome dell’Orto dedicato a Matteuccia da Todi

Matteuccia di Francesco di Ripabianca  fu una monaca accusata di stregoneria e arsa sul rogo perché utilizzava erbe e altri prodotti naturali per la cura di malattie fisiche e mentali. Era in realtà una “Domina Herbarum”, ovvero una grande conoscitrice del mondo erboristico in grado di preparare infusi ed unguenti. Vissuta tra il 1388 e il 1428 Matteuccia era nota per le sue abilità e per queste tanti si rivolgevano a lei. Ma furono proprio la sua notorietà e la sua esperienza a condannarla. Fu accusata di stregoneria e per questo processata. Rea confessa, a causa della tortura inflittale, Matteuccia venne bruciata a Piazza del Montarone, il 20 marzo 1428. Tra i capi d’imputazione anche l’accusa di sapersi trasformare in un gatto, essere capace di volare, ed addirittura di uccidere bambini per poi berne il sangue.

Una rievocazione storica per l’inaugurazione

Il giorno dell’inaugurazione dell’orto – giardino delle erbe aromatiche di Todi sono stati esposti vecchi documenti, antichi erbari, cataloghi, ricettari ed almanacchi, per l’occasione alcuni studenti hanno indossato costumi d’epoca per ricordare la storia della Strega Matteuccia. 

Vuoi raccontarci la Tua Umbria con una storia, delle immagini, delle leggende o un viaggio fatto nel cuore verde d’Italia? Mandaci una mail con il materiale e lo pubblicheremo con il vostro nome.

VUOI FAR CONOSCERE LA TUA ATTIVITA’ SU UMBRIA TUA? CHIAMA IL 339- 1520648 O SCRIVI UNA MAIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.