L’evento di Narni: la Corsa all’anello, rievocazione storica medievale

L’evento di Narni: la Corsa all’Anello, rievocazione storica  medievale si rinnova a Piazza dei Priori dall’ultima settimana di aprile alla seconda domenica di maggio, giorno della corsa.

Il borgo medievale di Narni, in provincia di Terni , ospita  uno degli eventi più famosi dell’Umbria: la Corsa all’anello.
La Corsa all’anello è una rievocazione storica medievale che si tiene a Narni dall’ultima settimana di aprile alla seconda domenica di maggio, giorno della corsa. La festa si basa sui festeggiamenti del patrono di Narni, Giovenale di Narni e si festeggia il 3 maggio.

ORIGINI DELLA CORSA ALL’ANELLO

Gli statuti della città di Narni, risalenti al 1371, sanciscono definitivamente la nascita dei festeggiamenti per San Giovenale.
Festeggiamenti che erano già parte del passato di Narni sotto forma di antichi riti e giochi. Per le vie della città, dal primo maggio, passava il banditore annunciandol’inizio delle celebrazioni ludiche, sportive e religiose della festa.
La “Corsa del Palio”, denominata oggi “corsa all’anello storica”, è una gara ideata nel 1969 aperta a tutti che si correva nel centro della città ed il premio, un palio di seta, aveva un controvalore di tre libbre d’oro.


IN CHE COSA CONSISTE LA CORSA DELL’ANELLO?

La “Corsa all’Anello” è riservata ai soli cavalieri narnesi e consisteva nell’infilzare con una lancia, correndo al galoppo, un anello,tenuto sospeso da due fili sottili, del valore di circa 100 soldi cortonesi.
Nel tempo i festeggiamenti si arricchirono di altri giochi come la lotta tra il toro ed il bufalo, la quintana (altra gara equestre che consisteva nel colpire con la lancia, al galoppo, un bersaglio posto sul braccio sinistro del “Saraceno” detto anche “Moro”), delle commedie allestite dai giovani della città e di gesti di cortesia verso le donne di Narni offrendole la prima colazione.
La manifestazione venne ricreata nel 1968 ed è ad oggi annoverata tra le feste Storiche nazionali ed europee come una delle manifestazioni che più di altre ha ricercato collegamenti con la propria tradizione storica.

IL CORTEO

Il sabato precedente la corsa all’anello l’antica Narnia si trasforma in un teatro medievale grande.
Un lungo corteo di circa 600 figuranti in costume sfilerà per le vie illuminate da fiaccole e colorate dalle bandiere dei terzieri esposte alle finestre dai cittadini. In testa al corteo troveranno posto i musici, seguiti dalle “Magistrature Comunali” quindi da quelle “del Pontefice”. Seguiranno i terzieri in base al risultato d’arrivo della corsa dell’anno precedente.
Termineranno il corteo i vari gruppi storici: il gruppo “Arcieri Gattamelata”, il gruppo di “Ballo del Corteggio”, “Milites Narnia”, gli “Sbandieratori di Narni”, il gruppo di “Ballo La Carola” e la “Compagnia de li Giullari Gatteschi”.

                                                                                        SCOPRI NARNI

 

DOVE DORMIRE VICINO NARNI

Dove dormire vicino Narni. Chiama 347/9229166-339/1520648

INSERISCI LA TUA ATTIVITA’ SU UMBRIATUA
PER MAGGIORI INFO: 339 1520648- 3479229166 oppure umbriatua@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.