Sagre popolari in Umbria: Cantamaggio a Terni o Calendimaggio

Il Cantamaggio o Calendimaggio a Terni

Il Cantamaggio o Calendimaggio a Terni è una delle sagre dell’Umbria che richiamano ad antiche tradizioni popolari. La sagra più conosciuta ed interessante è quella che si tiene dal 27 aprile al 31 maggio. Si tratta di una festa stagionale che dà il benvenuto alla Primavera e segna una rinascita, un ritorno alla vita.

Origine del Cantamaggio o Calendimaggio a Terni

L’origine di questa  festa popolare è databile alla fine dell’Ottocento e fa parte dei riti stagionali pagani che festeggiano l’arrivo della Primavera con il fiorire della natura, una metafora per indicare il ritorno all’energia fisica. Era un modo per conquistarsi la benevolenza delle divinità e ricevere favorevoli raccolti estivi.

I Maggiaioli e il Cantamaggio a Ternano

La tradizione vuole che un gruppo di giovani, detti “ maggiaioli” oppure “maggianti” , cioè portatori del “maggio”, (un ramoscello di fiori gialli a cui appendevano un lampioncino), girassero di casa in casa. Loro intonavano stornelli ottenendo in cambio uova o denaro, dopo di che seminavano il ramoscello a terra in segno di prosperità e fortuna.

Il significato del Cantamaggio di Terni

La festa richiama alla rinascita, al rinnovamento di cui la primavera ne è il simbolo. Durante i festeggiamenti si ritrovano elementi come alberi, fiori e la natura tutta. Anche i maggiaioli o maggianti si addobbano con fiori colorati, gli stessi presenti nelle strofe dei canti. Con il passare degli anni, la festa ha assunto una connotazione diversa, diventando un festival di folclore popolare, a cui partecipano “carri allegorici” a tema.

Come si svolge il Cantamaggio a Terni

Il momento culminante del Calendimaggio è il 30 Aprile e il 1° Maggio quando le vie di Terni si colorano e si animano dei “Carri di Maggio”, carri allegorici a tema, e dove ognuno partecipa con la propria canzone per sfidarsi la vittoria finale. Nei giorni prima della sfilata e in quelli successivi, gli organizzatori del  Calendimaggio con l’appoggio delle associazioni culturali e dei gruppi teatrali, mettono in scena rappresentazioni, organizzano mostre e spettacoli oltre al concorso di canti dialettali e di poesia.
L’Ente del Cantamaggio ternano è nato per volere di Giuseppe Capiato nel 1986, con lo scopo di promuovere il Cantamaggio nel comprensorio ternano e non solo.

Versione digitale del Cantamaggio a Terni

Il cantamaggio anche quest’anno sarà in formato digitale in un’edizione ridotta. Quest’anno si intitola: il risveglio della Primavera Ver Sacrum, appuntamenti online sulle pagine di Facebook, Youtube e Umbria TV. Inoltre si potranno realizzare i carrucci, una versione in miniatura dei carri vincitori del 2019, si vedranno sfilare online nei diversi paesi europei.

Clicca qui per informazioni del Cantamaggio

Vuoi raccontarci la Tua Umbria con una storia, delle immagini, delle leggende o un viaggio fatto nel cuore verde d’Italia?
Mandaci una mail con il materiale e lo pubblicheremo con il vostro nome.

VUOI FAR CONOSCERE LA TUA ATTIVITA’ SU UMBRIA TUA? CHIAMA IL 339- 1520648 O SCRIVI UNA MAIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.