Alla scoperta dei Graffiti umbri a Palazzo Trinci a Foligno

Mostra Graffiti umbri a Palazzo Trinci
5 Giugno- 29 Agosto 2021

Nelle sale affrescate di Palazzo Trinci a Foligno è allestita una mostra espositiva di “scritture spontanee medievali e moderne lungo il sentiero del pellegrinaggio” che ci conduce alla scoperta dei Graffiti umbri. Organizzata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria, con il sostegno della Fondazione Cassa di risparmio di Perugia e la curatela di Pier Paolo Trevisi  è un viaggio di 1000 anni che ci vuole far conoscere una faccia diversa del nostro territorio. L’esposizione ci permette approcciare ai graffiti umbri, prima attraverso un percorso virtuale, poi di persona. 

Un cammino lungo i luoghi più inconsueti dell’Umbria

Un itinerario che ci accompagna nei  diversi luoghi dell’Umbria che ospitano le scritture medievali e moderne, a partire dalle città più conosciute come Narni, Gubbio, Spoleto e Perugia per arrivare ai borghi meno noti. La mostra tematica diffusa vuole raccontare un’Umbria insolita e poco conosciuta attraverso riproduzioni, trascrizioni, videoproiezioni e descrizioni degli oltre 20 luoghi dove potrete incontrare e ammirare le scritture spontanee con tutte le informazioni utili per raggiungerli. Sono molte le chiese, i monasteri, le edicole votive e le rocche dell’Umbria che custodiscono le tracce di scritture lasciate dai pellegrini come segno e testimonianza della loro presenza. 

Dove potete ammirare i Graffiti umbri

Assisi – Basilica Superiore di San Francesco, Basilica di Santa Maria degli Angeli (Porziuncola)
Campello sul Clitunno (PG) – Tempietto sul Clitunno
Collazzone (PG) – Chiesa della Madonna dell’Acqua Santa
Foligno – Palazzo Trinci, Monastero di Sant’Anna con Casa di Niccolò Alunno,
Chiesa di Santa Maria in Campis, Eremo di Santa Maria Giacobbe (Fraz. Di Pale),
Chiesa della Madonna delle Grazie (Fraz. di Rasiglia) , Edicola (Fraz. di Piè di Cammoro)
Gualdo Cattaneo (PG) – Rocca di Gualdo Cattaneo
Gubbio – Chiesa di San Francesco
Narni – Basilica di San Francesco, Chiesa di Santa Pudenziana (Fraz. di Visciano)
Nocera Umbra (PG) – Chiesa della Maestà di Acciano
Perugia – Chiesa di San Matteo degli Armeni, Chiesa di San Bevignate
San Gemini (TR) – Chiesa di Santa Caterina (Fraz. di Poggio Azzuano)
San Giustino (PG) – Palazzo Bufalini
Spello (PG) – Chiesa di San Claudio
Spoleto – Basilica di San Ponziano, Edicola (Fraz. di Silvignano)
Todi – Cappella di Sant’Angelo (Fraz. di Cecanibbi)
Trevi (PG) – Chiesa di Santa Maria di Pietrarossa

Come nasce l’idea della Mostra dei Graffiti umbri

L’idea della mostra nasce dalla passione e dallo studio scrupoloso di Pier Paolo Trevisi per questo genere di scritture e da Lorenzo Dottorini, fotografo professionista oltreché appassionato d’arte che ha scansionato le immagini trovate sulle pareti dei santuari, delle chiese e dei monasteri e le ha esposte all’interno della mostra. Entrambi spinti non solo dal desiderio di far rivalutare e conoscere i graffiti umbri ma anche dall’amore per la nostra regione, contribuendo così a promuovere un turismo sostenibile anche di prossimità. Sono convinta che dopo aver visitato la Mostra dei Graffiti umbri a Palazzo Trinci andrete  in giro per l’Umbria a scovare dove sono le “scritte”!!!

Vuoi raccontarci la Tua Umbria con una storia, delle immagini, delle leggende o un viaggio fatto nel cuore verde d’Italia? Mandaci una mail con il materiale e lo pubblicheremo con il vostro nome.

HAI UN’ ATTIVITA’ SLOW DA PROMUOVERE? UNA STRUTTURA RICETTIVA, UN’ ENOTECA, UNA BOTTEGA ARTIGIANALE O UN’ ESPERIENZA… CHIAMA IL 339-1520648 O SCRIVI UN’EMAIL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.