IL Santuario Madonna del Bagno a Deruta: chiesa con 800 formelle votive

IL SANTUARIO MADONNA DEL BAGNO A DERUTA

Il Santuario Madonna del Bagno si trova a Casalina, frazione di Deruta, adiacente ad una sorgente d’acqua sulfurea, è una piccola chiesa che custodisce circa 800 formelle votive in ceramica che rivestono quasi interamente le pareti, ex voto che giungono quasi tutti da Deruta.

CULTO DEL SANTUARIO MADONNA DEL BAGNO A DERUTA

Secondo quanto ci è stato narrato il Santuario ebbe origine da un evento casuale, quando un mercante di Casalina, chiamato Cristofono, ricevette la prima grazia per la moglie malata. Ma tutto iniziò alla metà del ‘600, quando un frate cappuccino che passava per il Colle vide per terra una tazzina sul cui fondo era dipinta una piccola immagine della Vergine col bambino. Il Bambino era rappresentato in grembo alla Madre quasi genuflesso sul ginocchio sinistro e tra le sue mani teneva il mondo. Il frate, stupito, raccolse la tazza e la mise tra i due rami di una quercia affinché quell’immagine fosse onorata dai passanti. Con il passare del tempo tuttavia, la tazza cadde ripetutamente e si ruppe in tanti pezzi ma l’immagine sacra al suo interno rimase sempre integra.

STORIA DEL MERCANTE CRISTOFONO

Il mercante Cristofono di Casilina trovò l’effige di nuovo a terra e la fissò saldamente alla quercia per evitare che continuasse a cadere. Quindi si raccomandò alla Madonna chiedendole la grazia per la moglie molto malata. Fu proprio lui a provare il potere miracoloso dell’immagine della Madonna quando ritornò a casa e trovò la moglie guarita ed impegnata coi lavori di casa.
Da questo episodio si iniziò a venerare la piccola immagine della Madonna “del bagno”, così denominata perchè a Colle del Bagno avvenne il primo miracolo. Dopo quella prima grazia concessa a Cristofono ne seguirono molte altre e gli ex voto si moltiplicarono tanto che oggi il Santuario Madonna del Bagno a Deruta è una chiesa che custodisce circa 800 formelle votive

FORMELLE VOTIVE DEL SANTUARIO MADONNA DEL BAGNO 
Il santuario venne edificato a metà del 1600 per contenere la quercia leggendaria; in origine l’edificio era molto piccolo, solo successivamente venne ampliato visto il numeroso afflusso di fedeli. Una ripida scalinata di mattoni rossi vi condurrà alla porta d’ingresso, e una volta che l’avrete varcata rimarrete abbagliati dalla bellezza delle tante formelle in maiolica appese alle pareti. Un trionfo di immagini e colori.
 
INTERNO SANTUARIO MADONNA DEL BAGNO

La chiesetta ha la porta d’ingresso sormontata da un architrave in pietra arenaria con lo stemma dell’abbazia benedettina. L’interno si sviluppa in tre navate con al centro una piccola cupola che lascia meravigliato il visitatore perchè non ne presume l’esistenza.
L’altare in arte barocca presenta dietro di sè un corridoio utilizzato dai fedeli per le “passate”, cioè il continuo uscire ed entrare dalla chiesa passando davanti alla Sacra Quercia. Ad ogni passata era annessa un’indulgenza. Di questo albero miracoloso rimane un tronco secco segnato dai chiodi messi da Cristofono. E’ incastonato nell’altare maggiore per essere preservato dai fedeli che ne strappavano pezzi e li portavano con sé convinti di riceverne benefici. All’interno del santuario ci sono altri due altari di grande eleganza e degni di nota.
La Cappella del Crocifisso con il bellissimo crocifisso ligneo del XVI secolo presenta sulla parete destra quattordici piastrelle di ceramica che rappresentano le stazioni della Via Crucis e la Resurrezione. Il valore artistico della chiesa è dato dalle 800 formelle in ceramica, quasi tutti ex-voto ‘per grazia ricevuta’. Più di 1000 figure di uomini e animali raccontano le diverse scene di vita quotidiana nel corso dei tre secoli e mezzo che ci separano da quei fatti.

COME ARRIVARE AL SANTUARIO MADONNA DEL BAGNO

Il Santuario si trova a Casalina, a pochi chilometri dal centro storico di Deruta, si raggiunge facilmente seguendo le indicazioni presenti dall’uscita della E45. L’ingresso al Santuario è libero.

Tour virtuale con la nostra amica @La Lori alla scoperta del Santuario della Madonna del Bagno a Deruta

Vuoi raccontarci la Tua Umbria con un tuo racconto, delle immagini, delle leggende o un viaggio fatto nel cuore verde d’Italia? Mandaci una mail con il materiale e lo pubblicheremo con il vostro nome.

INSERISCI LA TUA ATTIVITA’ SU UMBRIATUA: CHIAMA IL 339-1520648 O SCRIVI UN’EMAIL

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.