Il Carnevale di Perugia e le Giornate del Bartoccio

Il Carnevale di Perugia e la sfilata del Carro del Bartoccio
4-27 Febbraio

Con il Carnevale di Perugia tornano le  Giornate del Bartoccio, un appuntamento che coniuga folklore e tradizioni popolari. Una manifestazione che appassiona giovani e bambini perugini ed attrae un pubblico curioso proveniente da ogni parte dell’Umbria e non solo.
Quest’anno il corteo partirà dai giardini Caselli – Moretti per raggiungere l’acropoli su un carro agricolo trainato da due buoi. A bordo il Bartoccio, l’attore Graziano Vinti, che farà ingresso nella città di Perugia  declamando delle taglienti bartocciate.
Le majorette, la banda musicale, gli Amici della bici (Fiab), i gruppi folkloristici animeranno le vie del centro di Perugia con canti e balli portando una grande allegria. Tutti potranno mascherarsi e partecipare al corteo facendo festa, potranno arrivare con qualsiasi mezzo purché non a motore.
Si tornerà a far baldoria nel massimo rispetto delle leggi anti- covid. 

Chi è il Bartoccio?

Il Bartoccio è la maschera che caratterizza il Carnevale di Perugia, un tempo molto conosciuta da tutti i perugini ma poi dimenticata. Poi un giorno, un gruppo di artisti perugini, Renzo Zuccherini, Walter Corelli e Mario Mirabassi hanno deciso di farla riscoprire fondando la Società del Bartoccio.
Il Bartoccio appare  già nel 1600 ed era descritto come un personaggio semplice, di straordinaria intelligenza, rideva dei difetti dei perugini e lanciava degli attacchi ai potenti.

Programma 2022

Durante il Carnevale di Perugia ritornano le Giornate del Bartoccio con un cartellone ricco di attività e novità.
Venerdì 4: Gara di Bartocciate al Circolo di Ponte d’Oddi; laboratori con Mario Mirabassi e Luciano Zeetti, la ricerca storica con Luigi M. Reale e Giancarlo Baronti, la degustazione delle bartocciate dolci e dei bartoccini di cioccolato con la Pasticceria B&B Turan, lo spettacolo di Graziano Vinti e Ulderico Sbarra. Si concluderà con il grande spettacolo di burattini di Tieffeu con la regia di Mario Mirabassi: “Il summio del Bartoccio” (summio si legge sogno). Divertimento assicurato per grandi e piccoli.
Poi il 20 febbraio, nella Sala dei Notari, Festa della Canzone perugina e una rassegna dei più conosciuti cantanti perugini. Inoltre presentazione del libro di Renzo Zuccherini con Stefano Ragni e Mirco Bonucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.